Gnocchi al sugo di melanzane e ricotta salata

Una sola parola: ottimi! Gli gnocchi al sugo di melanzane e ricotta salata sono il primo piatto ideato dallo Chef Umberto Cozzolino con Italo lo Gnocco, i nostri gnocchi di patate realizzate solo materie prime di eccellenza 100% italiane. In questo piatto è racchiuso tutto il sapore delle ricette del Sud Italia: le melanzane e la ricotta salata riportano subito alla mente i piatti di traduzione campana e siciliana con i loro profumi invitanti.

Italo lo Gnocco si presta benissimo per valorizzare questo tipo di ricette: questi gnocchi infatti sono realizzati con patata fresca italiana, farina di grano tenero tipo “00”, semola di grano duro, farina di riso, sale. Il risultato è un prodotto di altissima qualità, dalla consistenza soffice e corposa, colore giallo paglierino, delicato sapore di patata.

Ingredienti per 4 persone

2 buste di “Italo lo Gnocco
3 melanzane tonde grosse
150 g di ricotta salata
70 g di mascarpone
1 confezione di pinoli
1 mazzetto di erba cipollina fresca
sale, pepe q.b.
olio extravergine di oliva

Preparazione

Pelate le melanzane e tagliate la polpa a cubetti di media grandezza. Friggeteli in abbondante olio extravergine di oliva fino a farli diventare dorati. Una volta terminato questa operazione, lasciateli sgocciolare su carta assorbente per fritti.
Ora tritate le melanzane fritte fino a farle diventare una purea, passatele in una ciotola e condite con metà della ricotta salata, mascarpone, erba cipollina e poco pepe.
Mescolate con cura fino ad ottenere una salsa densa, aggiungete un pizzico di sale. Lessate gli gnocchi “Italo lo Gnocco” in abbondante acqua salata come da indicazioni sulla confezione e nel frattempo ripassate la purea di melanzane in padella. Scolate gli gnocchi e uniteli in padella. Mescolate ed aggiungete, se necessario, dell’acqua di cottura. Spegnete il fuoco ed aggiungete i pinoli, che dovranno essere preventivamente tostati, la rimanente ricotta salata e un pò di erba cipollina.

Non vi resta che mettervi a tavola!

 

Share

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Registrati




    Ho letto e accetto la privacy policy